CORONAVIRUS, NON C’E’ PIU’ TEMPO DA PERDERE

di Gerlando Gandolfo Valdobbiadene, 10 mila abitanti o poco più, in provincia di Treviso, in Veneto.In sette giorni stanno riaprendo un ospedale chiuso più di dieci anni fa, il “Guicciardini”. In sette giorni saranno disponibili   ben 140 posti letto: ogni stanza per due o al massimo tre degenti, con bagno.Lo ha stabilito il governatore Luca Zaia nell’ambito del piano che la regione Veneto ha predisposto per contrastare e fronteggiare l’emergenza Coronavirus, come i 2…

Read More >>

Nel ricordo di Rosario Livatino, assassinato dalla mafia 29 anni fa

Ricorre oggi 21  settembre  il 29°  anniversario dell’assassinio del giudice Rosario Livatino. Vogliamo ricordarlo proponendo il testo dell’intervento che il magistrato canicattinese fece alla Conferenza che si tenne il 7 aprile del 1984 al Rorary Club di Canicattì. Il tema affrontato fu ’ “IL RUOLO DEL GIUDICE NELLA SOCIETÀ CHE CAMBIA”. Tra gli argomenti approfonditi anche quello  relativo ai RAPPORTI TRA IL MAGISTRATO E LA SFERA DEL “POLITICO” “Sarebbe quindi…

Read More >>

San Gerlando, riaperta la Cattedrale Agrigento festeggia il suo Santo Patrono

Riaperta  dopo tante vicissitudini  la Cattedrale di San Gerlando. San Gerlando farà finalmente ritorno a casa: è quello una città intera aspettava da oltre otto anni e che potrà quindi festeggiare con gioia e commozione il suo Santo Patrono. “Avere la Cattedrale chiusa – ha sempre detto il cardinale Francesco Montenegro – è come avere la mamma ammalata!” “Purtroppo – ha detto il Cardinale nel giorno della sua riapertura –…

Read More >>

LIVATINO, SI CHIUDE IL PROCESSO DI CANONIZZAZIONE

Si svolgerà  mercoledì 3 ottobre, alle 10,30 nella chiesa S. Alfonso di Agrigento la sessione pubblica di chiusura della fase diocesana del processo di Canonizzazione del Giudice   Rosario Livatino ucciso a 38 anni,   in un agguato mafioso. Livatino venne assassinato  la mattina del 21 settembre 1990:  da Canicattì, sua città, stava raggiungendo con la propria auto e senza scorta il tribunale di Agrigento per il suo ultimo giorno di lavoro…

Read More >>

NEL RICORDO DI ROSARIO LIVATINO

  Ricorre oggi 21  settembre  il 28°  anniversario dell’assassinio del giudice Rosario Livatino. Vogliamo ricordarlo proponendo il testo dell’intervento che il magistrato canicattinese fece alla Conferenza che si tenne il 7 aprile del 1984 al Rorary Club di Canicattì.     Il tema affrontato fu ’ “IL RUOLO DEL GIUDICE NELLA SOCIETÀ CHE CAMBIA”. Tra gli argomenti approfonditi anche quello  relativo ai RAPPORTI TRA IL MAGISTRATO E LA SFERA DEL…

Read More >>

VERGOGNA! AGRIGENTO SOMMERSA DALLE ERBACCE

E’’ uno  di quei casi in cui  un cronista, di fronte alle foto che pubblichiamo può non aggiungere alcun commento. Le foto trasmesse da Giuseppe Di Rosa, coordinatore del Movimento “Mani Libere” documentano infatti impietosamente la vergognosa situazione in cui si trova la città di Agrigento Un vero e proprio scandalo: interi quartieri – e con essi scalinate, aiuole, marciapiedi, panchine, muretti, inferriate – invasi dalle erbacce rischiano di scomparire,…

Read More >>

ALFANO ANNUNCIA : NON MI RICANDIDO

“Ho scelto di non candidarmi alle prossime elezioni e non faro’ nemmeno il ministro”. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Angelino Alfano. Lo ha fatto intervenendo a Porta a Porta. «Non starò seduto tra i banchi del prossimo parlamento perché ho deciso di non ricandidarmi alle prossime elezioni. Ritengo – ha aggiunto Alfano – ci siano dei momenti in cui vadano fatti dei gesti, voglio dimostrare che tutto ciò…

Read More >>

REGIONALI, GLI AGRIGENTINI ELETTI ALL’ARS

Sono otto i parlamentari agrigentini eletti all’Assemblea regionale. Due, Giusy Savarino – per lei si tratta di un ritorno – e Roberto Di Mauro ( non ce l’avrebbe fatta con le preferenze ottenute) andranno all’Ars perchè inseriti nel listino del neo presidente eletto Nello  Musumeci. Gli altri sei sono per  Foza Italia il deputato nazionale Riccardo Gallo (7337voti)  che dovrà lasciare – se accetta – il Parlamento nazionale. Per il  Partito…

Read More >>

NELLO MUSUMECI E’ IL NUOVO PRESIDENTE DELLA REGIONE SICILIANA tutte le preferenze dei candidati agrigentini

Nello Musumeci, già in testa dai primi exit poll con il 40% dei suffragi,  è il nuovo presidente della Regione Sicilia. L’esponente del centrodestra è riuscito ad avere la meglio sul   candidato del Movimento Cinque stelle Giancarlo Cancelleri (34,6%), che festeggia comunque il primato che fa del ‘M5s il primo partito in Sicilia. Staccatissimo il candidato del centrosinistra Fabrizio Micari  (18,6%) la cui sonora sconfitta inevitabilmente avvia nel Pd l’nnesimo processo a Matteo Renzi. Al…

Read More >>

QUEL POMERIGGIO DEL 1993 IN SALA STAMPA QUANDO PAPA WOJTYLA LANCIO’ L’ANATEMA CONTRO LA MAFIA

di Gerlando Gandolfo Tutti   a scrivere  nella sala stampa allestita al primo piano della sede del Genio civile in piazza Vittorio Emanuele. Tra le mani il discorso  che Papa Giovanni Paolo II avrebbe pronunciato  da lì a poco nella Valle dei Templi. Era il 9 maggio del 1993.  Il giorno dell’anatema  contro la mafia che colse di sorpresa gli inviati  di tutto il mondo che furono costretti a riscrivere i…

Read More >>